Per i cultori del tarallo tradizionale, non ci sono altri sapori all’infuori di quello di pane, sale e olio. Finocchio, al massimo. Ma i tempi sono cambiati e la fama planetaria che questo antichissimo ma versatile snack si è conquistata in tutto il mondo, ha spinto temerari pionieri della produzione come Fiore di Puglia a tentare nuovi accostamenti. Ne sono nati “matrimoni” molto felici. Così abbiamo chiesto a Domenico Marcone, chef di Al Mulo Cojone di Corato (Ba), di darci qualche dritta per abbinare i nuovi sapori del tarallo per i nostri pasti.

Acciughe. Iniziamo con facilità. Con i taralli aromatizzati all’acciuga farete un figurone servendoli con del formaggio spalmabile, fresco e perfetto da servire come finger food. Metti il formaggio – magari un caprino – su un piatto con i fragranti taralli all’acciuga. Non servono le posate: il tuo cucchiaino sarà il tarallo stesso.

Aglio e peperoncino. Non fermatevi alla triade di mezzanotte perché accanto ad aglio e olio ci va ben altro, oltre all’olio. Il nostro chef consiglia l’abbinamento di questi Targrissì con un battuto di gambero rosso. Servilo in una coppetta con un sottopiatto, su cui adagerai gli snack. Sarà l’abbinamento perfetto per gli aperitivi estivi.

Bacon. Per l’abbinamento con gli snack aromatizzati al bacon dovrai lavorare un po’ di più. Chef Marcone, infatti, consiglia di servirli accanto a un uovo poché. Non sai come si prepara? Riempi un tegame capiente con acqua acidulata con 10 grammi di aceto di vino bianco e sale grosso. Quando il sale sarà sciolto e l’acqua inizierà a bollire leggermente (non va portata ad ebollizione), abbassa la fiamma e crea un vortice con un cucchiaino. Rompi l’uovo in una ciotolina e versalo al centro del vortice. Lascia cuocere per 2 minuti senza mescolare. Usando una schiumarola a maglia stretta, adagialo su un piatto. Alla rottura della camicia, troverai un tuorlo liquido in cui inzuppare il tuo snack al bacon.

Barbecue. Lo dice il nome stesso: il barbecue chiama la carne! Per questo, chef Marcone ti consiglia di abbinare questo snack a una tartare di carne. Gli aromi dei Tozzetti ti stupiranno.

Pizza. L’abbinamento perfetto tra i Targrissì alla Pizza è con la melanzana ripiena: parola di chef. All’interno dell’ortaggio (che vi consigliamo di consumare d’estate, la stagione perfetta per il raccolto), aggiungi un ripieno fatto con uovo, uova, formaggio, mozzarella e pomodoro e completa la gratinatura sbriciolando un po’ di Targrissì alla Pizza sulla superficie. Il resto lo farà il grill.

Tartufo. Un altra idea per un finger perfetto per l’aperitivo è il Targrissì al tartufo accanto a della freschissima e profumatissima burrata. Servila in un piatto con delle forchettine, affinché gli ospiti possano gustarla in totale comodità.

Olive. Le olive richiamano l’estate e i suoi sapori freschi. Cosa c’è di meglio, dunque, di una tartare di tonno aromatizzata con un po’ di limone e olio evo? Con i Tricioli alle olive, il matrimonio in tavola sarà perfetto.

Rosmarino. Infischiamocene della dieta per un momento e gustiamo i Targrissì al rosmarino con delle patate al forno, abbinamento perfetto per pranzi pigri e cene estive prima di uscire.

Salsa Indiana. Per gli snack alla salsa indiana chef Marcone ha pensato a dei pratici e succulenti straccetti di vitello. Accompagnali con i Targrissì alla salsa indiana e lascia che le spezie vivacizzino la tua serata.

Za’atar. Lo Za’atar è una miscela di erbe e spezie che abbina il sapore piacevole e intrigante del timo, al gusto nocciolato e saporito del sesamo, il tutto reso ancora più fresco dalle note agrumate del sumacco, un frutto rosso bruno tipico della Palestina. Per questi sapori, l’accoppiata perfetta è con il salmone in crosta di patate. Provare per credere.

 

 

© 2022 – Foto di  PierMarino Zippitelli

Condividi:
it_ITItaliano
Shopping cart
There are no products in the cart!
Continua a fare acquisti
X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi